Redazione Paese24.it

Cerchiara. Riaperta la via ferrata del Caldanello, esultano gli scalatori

Cerchiara. Riaperta la via ferrata del Caldanello, esultano gli scalatori
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Riaperta, dopo un complesso intervento di manutenzione straordinaria, la via ferrata del Caldanello, la prima via ferrata del Meridione d’Italia, nel comune di Cerchiara, che si inerpica lungo le ripide gole del Caldanello. I due rami della linea ferrata, molto frequentata dai giovani desiderosi di provare il brivido dello sport estremo, in realtà necessitavano di un sostanziale ripristino per poter offrire le necessarie garanzie di sicurezza agli appassionati del settore e di quanti vogliono avvicinarsi alla disciplina alpinistica.

Da circa venti anni la via ferrata del fiume Caldanello, da cui sgorga la pregiata acqua sulfurea che alimenta lo stabilimento termale della “Grotta delle Ninfe”, ha rappresentato una meta turistica di rilievo per i gruppi CAI, alpinisti e speleologi, ma anche per numerosi neofiti di questo sport, curiosi di fare la loro prima esperienza. «A conclusione dell’iter procedurale, – ha commentato il Delegato al Turismo del comune di Cerchiara Alessandro Vancieri – la riapertura di questo percorso rappresenta un primo passo per una serie di processi di valorizzazione delle risorse naturalistiche che offre il territorio di Cerchiara».

Pino La Rocca

Share Button

One Response to Cerchiara. Riaperta la via ferrata del Caldanello, esultano gli scalatori

  1. Gianluca 2016/07/10 at 21:26

    Bene! Dove si possono ottenere info sul percorso? Tipo: attacco, sentiero di rientro, ecc.?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *