Redazione Paese24.it

Corigliano, Arco di San Gennaro restituito alla città dopo il restauro

Corigliano, Arco di San Gennaro restituito alla città dopo il restauro
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’Arco di San Gennaro, costruito nel 1854, è stato riconsegnato alla comunità di Corigliano Calabro, dopo un restauro curato dall’artista Carmine Cianci che ha cancellato i segni del tempo e dell’incuria dal monumento artistico-architettonico, patrimonio identitario.

A scoprire la targa marmorea in ricordo dell’evento, affissa a un lato dell’opera, il sindaco, Giuseppe Geraci. Alla cerimonia, svoltasi domenica, in piazza Vittorio Veneto, erano presenti anche gli assessori Franco Oranges, Benito Apicella e Tommaso Mingrone, i consiglieri Yole Sposato, Antonio Ascente e Giuseppe Turano, e il presidente del Consiglio, Pasquale Magno. La celebrazione eucaristica, presieduta da Don Gaetano Federico, vicario zonale, è stata concelebrata da Don Santo Aquilino, padre Antonio Bottino, superiore del convento De Minimi, e padre Nicola Colao del santuario De’ Minimi di Corigliano.

Federica Grisolia

Share Button

One Response to Corigliano, Arco di San Gennaro restituito alla città dopo il restauro

  1. Marzio Aiello 2016/07/13 at 14:43

    Nonostante delle autorità politiche ed in presenza di vigili urbani non e stato possibile deviare il traffico delle auto

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *