Redazione Paese24.it

Amendolara, salvato cane agonizzante in un dirupo

Amendolara, salvato cane agonizzante in un dirupo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Con molta probabilità avevano pensato di sbarazzarsene nella maniera più atroce possibile, facendolo agonizzare per ore. Era la sorte toccata ad un povero cane se non fossero intervenuti alcuni cittadini che, sentendo l’animale in sofferenza, hanno chiamato i soccorsi. E’ accaduto ieri pomeriggio (lunedì) ad Amendolara Marina, in contrada Gabriele, all’Equador Cottage, un villaggio turistico.

cccI residenti scorgendo il cane in un dirupo hanno avvertito i Vigili del Fuoco di Trebisacce, i quali supportati da alcuni collaboratori del Comune di Amendolara, tra cui la guardia eco-zoofila Giovanni Napoli dell’associazione Urca Cosenza (sezione Alto Jonio), sono riusciti a recuperare l’animale tra la soddisfazione di tutti i curiosi giunti nel frattempo sul posto.

Il povero cane era impigionato ad un cappio di acciaio, di quelli usati per la cattura di animali. Sul posto è intervenuto anche il veterinario di Amendolara, Antonello Gentile che ha apportato le prime cure del caso all’animale accertandosi del suo stato di salute. Il cane, che non risulta essere registrato all’anagrafe canina, è ha disposizione per essere adottato, altrimenti verrà consegnato al canile di Villapiana.

v.l.c.

Share Button

One Response to Amendolara, salvato cane agonizzante in un dirupo

  1. olga cadelli 2016/07/20 at 04:22

    Bisogna stabilire chi è “L’ANIMALE”, il cane o chi lo ha…….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *