Redazione Paese24.it

Trebisacce. Ospedale, acquedotto e lungomare. Gli impegni della Regione

Trebisacce. Ospedale, acquedotto e lungomare. Gli impegni della Regione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Procedono secondo il crono-programma previsto le procedure per la riapertura del “Chidichimo” mentre c’è l’impegno da parte della Regione di finanziare un intervento straordinario a favore dell’acquedotto comunale e per il completamento del Lungomare. Sarebbero questi, secondo una nota proveniente dal “palazzo”, i frutti raccolti nel corso di un incontro svoltosi a Catanzaro lunedì 18 luglio tra gli amministratori locali (il sindaco Mundo, il presidente La Regina, l’assessore Castrovillari ed il sindacalista Salvatore), con il Governatore Oliverio, con il suo fiduciario per la Sanità Franco Pacenza e con l’assessore Roberto Musmanno.

Nell’occasione Franco Pacenza ha illustrato il crono-programma già concordato con il DG Mauro «che prevede – si legge – il reclutamento di chirurghi e anestesisti, il cui concorso dovrà concludersi il 28 luglio p.v., nonché la predisposizione del progetto di ripristino delle sale operatorie, previa ripartizione dei fondi con Delibera di Giunta Regionale. In ogni caso, – si legge ancora – per il 29 luglio è stato concordato un incontro con tutti i sindaci del Comprensorio con lo stesso Delegato alla Sanità Pacenza, il Diggì Mauro e una rappresentanza di medici e dipendenti».

Il presidente Oliverio, da parte sua, messo al corrente delle criticità riscontrate presso la galleria filtrante dell’acquedotto comunale a causa delle piene del torrente Saraceno, ha assicurato la copertura economica per l’esecuzione di interventi di somma urgenza per scongiurare eventuali rotture della rete. L’assessore alle Infrastrutture Musmanno, da parte sua, ha assunto l’impegno per un finanziamento utile al completamento del Lungomare-Nord.

Soddisfatto il sindaco Mundo che ha ringraziato il presidente Oliverio «per la disponibilità manifestata verso la città di Trebisacce e l’intero comprensorio, frutto – ha dichiarato l’avv. Mundo – di un rapporto politico intenso e a conferma della nostra capacità di interlocuzione istituzionale nonostante i tanti problemi che affliggono la nostra Regione».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *