Redazione Paese24.it

Albidona. Giovani e agricoltura, illustrate possibilità offerte da nuovo Programma Sviluppo Rurale

Albidona. Giovani e agricoltura, illustrate possibilità offerte da nuovo Programma Sviluppo Rurale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Filomena Di Palma in collaborazione con giovani di Albidona hanno organizzato un incontro coordinato dal vice-sindaco Giuseppe Salandria per focalizzare le opportunità lavorative del PSR 2014-2020 per i ragazzi che vogliono cimentarsi in agricoltura. Dopo il saluto del sindaco  Di Palma la parola è passata ai relatori: Francesco Cufari, presidente dell’Ordine provinciale degli Agronomi ha illustrato i punti salienti del Bando riservato ai giovani dai 18 ai 40 anni, come fare le domande e quali le priorità da perseguire per favorire il ricambio generazionale in agricoltura.

otium banner a

Lina Pecora, consigliera nazionale degli Agronomi e Forestali da parte sua ha suggerito di procedere per “progettazioni integrate”, mentre il consigliere regionale con delega all’Agricoltura Mauro D’Acri si è soffermato su quanto sta facendo la Regione Calabria per spingere i giovani a fare impresa: un contributo di 50mila euro a fondo perduto e fino al 70% di finanziamento per l’investimento. D’Acri ha sollecitato i giovani a investire le proprie energie in agricoltura ed a favorire il ritorno alla terra come rimedio alla disoccupazione. «L’agricoltura – ha suggerito l’on. D’Acri ai tanti giovani presenti – è rimasto uno dei pochi settori in grado di offrire prospettive lavorative reali e concrete e tanti giovani, anche in Calabria, hanno capito che possono realizzarsi nel settore agro-alimentare, facendo investimenti sulla propria vita e svolgendo il lavoro scelto da loro stessi con la prospettiva di crearsi una famiglia e continuare a vivere in paese senza dover fare necessariamente la valigia».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *