Redazione Paese24.it

Trebisacce, fedeli in festa per i 50 anni di sacerdozio di don Gaetano Santagata

Trebisacce, fedeli in festa per i 50 anni di sacerdozio di don Gaetano Santagata
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Fervono i preparativi presso la comunità parrocchiale “Madonna della Pietà” di Trebisacce per festeggiare cristianamente, domani (domenica), il 50° anniversario di  Sacerdozio di don Gaetano Santagada da molti anni parroco dell’omonima Chiesa “della Pietà” (nella foto in alto). Per prepararsi spiritualmente all’evento la comunità parrocchiale ha organizzato un triduo preparatorio di preghiera iniziato giovedì scorso e presieduto giornalmente dai tre confratelli don Nunzio Laitano, don Franco Gimigliano e don Nicola De Luca. Triduo che si concluderà domenica sera con la solenne con-celebrazione della Santa Messa presieduta da S.E. il Vescovo don Francesco Savino, a cui farà seguito un momento conviviale per favorire l’atmosfera di aggregazione tra i fedeli delle 4 parrocchie.

Don-Gaetano-SantagadaDon Gaetano Santagada (nella foto), originario di Villapiana, dopo gli studi effettuati a Cassano Jonio ed a Catanzaro, è stato ordinato Sacerdote il 6 agosto 1966 ed è stato parroco per diversi anni di Albidona prima di approdare, quale successore di don Pietro De Tommaso, alla parrocchia della Madonna della Pietà di Trebisacce dove, da sacerdote colto e dotato di personalità e di grande autorevolezza, si è fatto molto apprezzare e ben volere dai suoi parrocchiani. Nel 1972, al termine del regolare corso di studi accademici presso l’Università di Napoli, ha conseguito la Laurea in Teologia e, durante il pontificato del Presule Cassanese Bertolone ha ricevuto la nomina Monsignore conferitagli con bolla pontificia da Papa Benedetto XVI. «E’ giusto – ha dichiarato don Gaetano ai suoi fedeli – che in questa occasione la comunità e il suo pastore si trovino insieme, attorno all’altare, per lodare e ringraziare il Signore per il dono del Sacerdozio a me donato e per la santificazione di tutti».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *