Redazione Paese24.it

Riparte lo storico treno della Sila. L’arrivo sbuffante alla stazione di Camigliatello

Riparte lo storico treno della Sila. L’arrivo sbuffante alla stazione di Camigliatello
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ stata inaugurata ieri (lunedì) la vecchia tratta ferroviaria “Moccone-Camigliatello Silano-San Nicola” ripristinata dopo oltre otto anni. A salutare l’arrivo e la ripartenza dello storico “treno della Sila” a Camigliatello, gente giunta da ogni parte della provincia di Cosenza e della Calabria.

«Recuperiamo un bene di grande valore storico e sociale per il nostro territorio» – ha commentato il presidente della Regione, Mario Oliverio.  «Non un’operazione nostalgica – secondo il Governatore – ma un investimento sul futuro. Oggi non ripristiniamo il treno solo come mezzo di ordinaria mobilità, ma sarà il treno turistico della Sila».

La tratta ferroviaria Cosenza-San Giovanni in Fiore diventerà, dunque, un percorso attrattivo tra le bellezze naturali e paesaggistiche nel cuore del Parco. Ma non solo. Come ha anticipato il presidente Oliverio «la stazione ferroviaria di Camigliatello dovrà diventare uno spazio di grande attrazione enogastronomica e culturale. I tanti caselli disseminati lungo tutta la tratta saranno recuperati e gli spazi intorno ad essi pensati e concepiti per qualificare e diversificare l’offerta turistica».

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *