Redazione Paese24.it

Ss 106. Approvato metà progetto, solo da Sibari a Trebisacce

Ss 106. Approvato metà progetto, solo da Sibari a Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Ma c'è il finanziamento per completare tutto il Terzo Megalotto

Download PDF

Nella foto, un tratto “drammatico” del Terzo Megalotto nel comune di Roseto con il progetto ancora da approvare

Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) ha approvato nel tardo pomeriggio di ieri (mercoledì), a Roma, il progetto della nuova Ss 106 (che diventerà a quattro corsie) tra Sibari e Roseto, il così detto Terzo Megalotto. Ma non tutto, bensì solo il tratto Sibari-Trebisacce, poichè il progetto dei restanti chilometri, da Trebisacce a Roseto, è stato “rimandato” qualche giorno fa dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (nonostante avesse tutti i pareri ministeriali favorevoli).

Per adesso, dunque, una vittoria a metà per i tifosi dell’ammodernamento della Ss 106 nel Nord Calabria. Infatti il tratto che necessita di un urgente adeguamento non è quello attenzionato in queste ore, ma proprio il “tratturo” che va da Amendolara a Montegiordano passando per il comune di Roseto dove insistono almeno tre/quattro strettoie pericolosissime. L’atto di istituzione della Ss 106 jonica fu emanato nel 1928 in epoca fascista. Ed il tratto più pericoloso succitato è rimasto tale e quale.

Quindi bando alle esultanze, per un’opera che è salita agli onori della cronaca almeno dal 2007 e che solo dopo nove anni vede un spiraglio concreto. E comunque un passo importante è stato fatto. Perchè oltre ad approvare l’inizio dei lavori per i primi 18 chilomentri, il Cipe ha aperto la borsa per finanziare l’intera opera, pari ad 1,2 miliardi di euro. Questo fa ben sperare sull’ammodernamento dell’intero Terzo Megalotto da Sibari e Roseto, a patto che per il tratto Trebisacce-Roseto vengano apportati quegli adeguamenti progettuali segnalati dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Vincenzo La Camera

Share Button

One Response to Ss 106. Approvato metà progetto, solo da Sibari a Trebisacce

  1. enzo manera 2016/08/12 at 16:15

    E’ proprio vero, quando si comincia qualcosa si sceglie sempre la via più semplice. Questa volta si è scelto il pezzo che serve meno, quello più difficoltoso e più pericoloso è stato rimandato( come si fa per gli scolari) e il problema è che la data dell’esame di riparazione ancora non si conosce. Il collo di bottiglia rimane solo a Roseto e qui bisogna ancora soffrire. Il pericolo evidentemente non è ancora un parametro da tener presente sulla priorità di un opera!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *