Redazione Paese24.it

Folklore, il popolo del Festival saluta Castrovillari sotto la pioggia

Folklore, il popolo del Festival saluta Castrovillari sotto la pioggia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nemmeno la pioggia ha fermato la 31a Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino che ieri sera (23 agosto) ha salutato, seppure in anticipo a causa del maltempo, Castrovillari tra balli e colori. Lo spettacolo è iniziato con la coreografia dei fratelli Tilde e Daniele Nocera: “Il mondo visto da varie prospettive”. Un mappamondo al centro per rappresentare l’abbraccio, quello della fratellanza, tra i vari gruppi provenienti da Cile, Albania, Irlanda, Bielorussia, Bolivia, Cipro, Portorico, Spagna che in queste sere hanno animato la città. Poi ad esibirsi, l’Italia con il gruppo ospitante “Città di Castrovillari” al suono della fisarmonica del patron Antonio Notaro.

Lo spettacolo, a causa della pioggia, è stato interrotto definitivamente, tra il rammarico per non aver concluso con il “botto” e la soddisfazione degli organizzatori che hanno visto Piazza Municipio invasa dal popolo del Festival.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *