Redazione Paese24.it

Trebisacce, botta e risposta nella Maggioranza sui lavori del lungomare

Trebisacce, botta e risposta nella Maggioranza sui lavori del lungomare
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

«I lavori sul nuovo Lungomare non si sono interrotti, ma sono stati temporaneamente sospesi per consentire alla maestranze di godere delle legittime ferie. Essi riprenderanno regolarmente dopo le ferie e proseguiranno fino alla conclusione dei lavori prevista, come da contratto, per il mese di novembre». Parola dell’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Trebisacce Filippo Castrovillari (nella foto) che, nel rispondere al delegato all’Ambiente Gianpaolo Schiumerini che, in dissonanza con i suoi ha parlato “di lavori misteriosamente interrotti”, ha precisato che consentire di svolgere una manifestazione oceanica come il concerto di Anna Tatangelo all’interno di un cantiere ancora aperto com’è quello relativo alla parte di Lungomare non ancora consegnata, avrebbe implicato una serie di rischi e di responsabilità, da quelle dei tecnici a quelle degli amministratori, che non si potevano trascurare.

Filippo-CastrovillariIn disaccordo con lo stesso delegato all’Ambiente che ha lamentato il fatto che gran parte degli eventi estivi, pur definendosi il programma “MarEstate 2016” si stanno svolgendo lontano dal mare, l’assessore Castrovillari, in riferimento a un piccolo incidente verificatosi quella notte, ha precisato che già in occasione della “Notte Blu” «è stata commessa una forzatura che poteva costarci cara. A maggior ragione – ha concluso Castrovillari – non si poteva ospitare un concerto come quello della Tatangelo all’interno dell’anfiteatro del Lungomare dove i lavori sono tuttora in corso e, di conseguenza, non è stato nè completato, né consegnato, né collaudato».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *