Redazione Paese24.it

Castrovillari, Forza Italia incontra Rummolo. «Battaglia contro le ingiustizie»

Castrovillari, Forza Italia incontra Rummolo. «Battaglia contro le ingiustizie»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Senise: «Il sindaco continua ad essere un fantasma»

Download PDF

«Questa è una battaglia contro tutte le ingiustizie, le violenze psicologiche, i diritti calpestati, e noi staremo sempre al fianco di Rosario Rummolo». E’, in sostanza, quanto ha dichiarato, a gran voce, il coordinatore cittadino di Forza Italia, Roberto Senise, durante un incontro che lo stesso partito ha convocato questa mattina (sabato) all’autostazione di Castrovillari, dove, da ormai 12 giorni, il giovane autista, licenziato “in tronco” un anno e mezzo fa da Ferloc, è incatenato.

14269402_1877068339188876_1649015606_n«La politica – ha detto Senise – deve avere il suo corso, la giustizia ne ha un altro». Il riferimento è al silenzio delle istituzioni, dal presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, al sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, all’assessore regionale ai Trasporti, Roberto Musmanno. «Basta nascondere la testa sotto la sabbia come gli struzzi – ha continuato il coordinatore di Forza Italia, che si chiede: Perché il sindaco ha preso le distanze? Da cittadino castrovillarese, doveva essere qui a dimostrare solidarietà ad un giovane che ha perso il lavoro, invece, continua ad essere un fantasma, non rappresentando la città».

Lo stesso «segnale di solidarietà» che Senise chiede al governatore Oliverio e all’assessore Musmanno, con la speranza che «il prima possibile arrivi il foglio della riassunzione di Rosario». Intanto, il coordinatore di Forza Italia ha anticipato che il consigliere Giuseppe Graziano presenterà un’interrogazione in Consiglio regionale.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *