Redazione Paese24.it

Sindaci di Castrovillari e San Basile nel Consiglio delle autonomie locali

Sindaci di Castrovillari e San Basile nel Consiglio delle autonomie locali
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Eletto anche il primo cittadino di Cassano all'Jonio, Gianni Papasso

Download PDF

I sindaci di Castrovillari e San Basile, rispettivamente Domenico Lo Polito e Vincenzo Tamburi (nella foto), sono stati eletti nel Consiglio delle autonomie locali della Regione Calabria, ieri (sabato) a Lamezia Terme. In rappresentanza della provincia di Cosenza, Lo Polito è stato votato per conto dei primi cittadini di Comuni superiori a 5000 abitanti; Tamburi, invece, per quelli con presenza di minoranze linguistiche.

Il Consiglio delle autonomie locali (Cal) è un organo previsto dall’art. 123 della Costituzione della Repubblica Italiana, che impegna le Regioni a prevederne l’istituzione nel proprio Statuto regionale. Esso – composto dai rappresentanti degli enti locali – ha funzioni consultive ed è finalizzato al coordinamento fra la Regione e il suo sistema di enti locali.

Soddisfatti i due sindaci del Pollino. «L’aspetto interessante di questa esperienza – hanno commentato Lo Polito e Tamburi – è che nasce da un atteggiamento di responsabilità, da un dialogo costruttivo tra i diversi attori del territorio e non come un provvedimento calato dall’alto. Inoltre, è un’occasione per accelerare e perseguire le politiche di sviluppo».

gianni-papasso

Gianni Papasso

Entra a far parte del Consiglio delle autonomie locali anche il sindaco di Cassano all’Jonio, Gianni Papasso. «Sono convinto – ha dichiarato il primo cittadino – che il Cal sia una grande opportunità per gli Enti Locali ma anche, e soprattutto, per chi amministra un Comune e conosce le mille difficoltà che si incontrano nel quotidiano svolgimento dei nostri mandati amministrativi».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *