Redazione Paese24.it

Quando il piromane è donna. Un arresto nel Cosentino

Quando il piromane è donna. Un arresto nel Cosentino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza mentre, dopo essere scesa dalla propria autovettura, metteva fuoco sul ciglio della strada con un accendino per poi darsi alla fuga. E’ accaduto a Cerzeto (Cs), in una zona vincolata ad alta rilevanza naturalistico ambientale e, per questo, particolarmente controllata durante il periodo estivo dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato in quanto più volte colpita dalle fiamme. Per la donna, P.M., 68 anni, del luogo, è scattata la misura cautelare di arresti domiciliari, disposta dal Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Cosenza, per il reato di incendio doloso.

Gli investigatori, coordinati dalla Procura della Repubblica di Cosenza, grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, sono risaliti all’identità della responsabile dell’incendio che ha visto impegnati per le operazioni di spegnimento, per diverse ore, i Vigili del Fuoco e gli uomini del Corpo Forestale per le indagini.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *