Redazione Paese24.it

Castrovillari. Sanità, lavoro, ambiente. Azione Nazionale sfida Lo Polito

Castrovillari. Sanità, lavoro, ambiente. Azione Nazionale sfida Lo Polito
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

«Sparare sul sindaco, oggi, è come sparare sulla croce rossa»

Download PDF

Dopo Forza Italia, anche Azione Nazionale commenta il documento firmato dai consiglieri di Maggioranza e indirizzato al sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, per rilanciare l’azione amministrativa. «Dopo l’ubriacatura dei primi 12 mesi – si legge in una nota – passata la sbornia, si sono resi conto che un anno è passato senza far nulla, lo dicono loro nel loro documento e noi ne prendiamo atto».

«Per noi – continua la nota – oggi, sparare su Lo Polito sarebbe come sparare sulla croce rossa. Potremmo dire dimettiti per incapacità governativa, ma non ci appartiene questo modo di fare politica, coscienti che la polemica sterile non dà frutti». E’ una sfida sui reali problemi della città (ambiente, lavoro, sanità, urbanistica, attività produttive) quella lanciata da Azione Nazionale al sindaco. «La città di Castrovillari e tutto il comprensorio del Pollino è rimasto tagliato fuori dalla politica regionale e nazionale. C’è bisogno di alzare la voce. Non ci servono capitani che navigano ubriacandosi del proprio ego altrimenti questa nave che si chiama Castrovillari fa la fine della “Concordia”. E a noi uno Schettino proprio non serve».

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *