Redazione Paese24.it

Castrovillari. Primario in pensione. Quale futuro per Chirurgia?

Castrovillari. Primario in pensione. Quale futuro per Chirurgia?
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Dopo le ferie, il primario del reparto di Chirurgia dell’Ospedale di Castrovillari andrà in pensione. Altri chirurghi sono in fase di pre-pensionamento e altri ancora svolgono, per vari motivi, solo alcune delle attività previste. A sollevare una possibile emergenza sanità sono le Liste Civiche. «Si prospetta – si legge in una nota dell’associazione Solidarietà e Partecipazione – per il reparto di Chirurgia un percorso analogo a quello che ha portato alla chiusura di Ortopedia, considerata operativa solo nelle promesse dei politici calabresi. Ancora una volta – denunciano le Civiche – chi dovrebbe programmare gli interventi su una sanità sempre più disastrata e chi dovrebbe istituzionalmente tutelare il diritto alla salute dei propri cittadini (il sindaco) latitano».

L’associazione cittadina Solidarietà e Partecipazione «continuerà a chiedere conto di queste incresciose situazioni e, in primo luogo, a pretendere le dovute risposte sulla situazione del reparto di Chirurgia che non può, certamente, restare decapitato per un ordinario e ampiamente annunciato pensionamento». «Il diritto alla salute – conclude la nota delle Civiche – pretende ormai partecipazione e mobilitazione democratica per rimanere, appunto, un diritto e non, come negli ultimi anni, essere considerato un vecchio retaggio del passato, da modificare insieme al resto della Costituzione Italiana».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *