Redazione Paese24.it

Giovani Socialisti si organizzano in provincia di Cosenza

Giovani Socialisti si organizzano in provincia di Cosenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Riscoprire la voglia di avvicinarsi alla politica per essere protagonisti del proprio futuro. E’ quello che hanno deciso di fare i Giovani Socialisti della Provincia di Cosenza che nei giorni scorsi si sono incontrati a Cosenza, presso la storica sede del PSI di via Adige, per dialogare e definire le linee-guida della nuova attività politica. Dal serrato confronto è emersa innanzitutto la decisione di partire subito con una campagna di sensibilizzazione diretta soprattutto ai giovani, per motivarli e farli riavvicinare alla politica. Una campagna di sensibilizzazione che deve partire da Cosenza ma deve poi estendersi sui vari territori della Provincia.

I Giovani Socialisti, da quanto si legge nella nota redatta al termine dei lavori, pur essendo consapevoli che la politica regionale e nazionale è fatta soprattutto di propaganda, guardano «con scetticismo alla nascita dei movimenti populisti tanto in auge in questo periodo» e sono perciò «convinti che i giovani socialisti, ancorati ai saldi principi del socialismo riformista, con il loro entusiasmo e le loro energie e operando in sinergia con la classe dirigente del partito, possono contribuire al cambiamento del Paese». Questo l’impegno assunto di cui si faranno carico nei 155 comuni della provincia di Cosenza. Al termine dei lavori svoltisi alla presenza della Vice-Presidente Nazionale Francesca Rosa D’Ambra, di Malvito (CS), è stato nominato il Coordinamento Provinciale dei Giovani Socialisti formato da Diana Andone di Cassano Jonio, Vincenzo Aurelio di Albidona e Giuseppe Picarelli di Cetraro.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *