Redazione Paese24.it

Castrovillari, Fichi d’India a teatro. L’uno contro l’altro in “Fichestein”

Castrovillari, Fichi d’India a teatro. L’uno contro l’altro in “Fichestein”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si intitola Fichestein il nuovo spettacolo dei “Fichi d’India”, evento di punta della XIII stagione teatrale comunale di Castrovillari, in scena sabato 25 febbraio alle ore 21, al teatro Sybaris del Prontoconvento Francescano. Lo spettacolo, interpretato dal  famoso duo comico, è un’originale storia che si ispira al celebre romanzo di Mary Shelley e che ha in sé diversi tratti autobiografici dei due protagonisti, Bruno Arena e Massimiliano Cavallari.

Dopo anni di vita di coppia da un teatro all’altro, i due protagonisti, stanchi di tanto girovagare e di condividere camere d’albergo, pasti, palchi e successi, decidono di cercare qualcuno che li sostituisca. Si inizia quindi a ragionare sulla possibilità di creare Fichestein, un essere pensato appositamente per permettere loro di riposarsi e guadagnare e che li rimpiazzi sui palchi di tutta Italia.

Con Fichestein “I Fichi d’India” creeranno così un vero e proprio mostro comico a due teste litiganti. Lo spettacolo vedrà i due comici improvvisarsi scienziati e assemblare pezzo dopo pezzo, organo dopo organo, neurone dopo neurone, il mostruoso essere bicefalo.

Max e Bruno diventeranno allora virus, cellule, organi vitali e non. Neuroni che litigano per una sinapsi in più. Ognuno di loro vorrà che Fichenstein possegga le proprie qualità anziché quelle dell’altro, dando vita a conflitti ad alto contenuto comico. Gli sketch saranno intervallati da contributi filmati che aiuteranno il pubblico a districarsi nella storia.

Alessia D’Angelo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *