Redazione Paese24.it

Castrovillari, Oliverio spezza le catene di Rummolo. Autista interrompe protesta

Castrovillari, Oliverio spezza le catene di Rummolo. Autista interrompe protesta
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Con un atto di fiducia verso il governatore della Calabria, Oliverio, l’autista Rosario Rummolo spezza le catene della contestazione che lo vedevano da circa un mese, presso l’autostazione di Castrovillari, protestare contro il suo licenziamento avvenuto nel marzo 2015 da parte della Ferloc (ex partecipata da Ferrovie della Calabria) dopo aver chiesto spiegazioni sulla modifica della sua busta paga.

rummolo-stop-sit-in-2Proprio poche ore fa il presidente della Regione aveva telefonato a Rummolo rassicurandolo con l’impegno a risolvere il suo problema. Ed è così che Rosario Rummolo prova nuovamente a fidarsi delle istituzioni interrompendo il suo sit-in di protesta (nelle foto), dove in questi giorni erano accorsi numerosi esponenti della società civile e della politica in segno di solidarietà. Lo stesso Oliverio – da quanto riferisce Rummolo – anche questa mattina si è intrattenuto in una nuova telefonata con la castrovillarese Mariella Saladino, delegata nazionale LabDem del Partito Democratico, dove ha ribadito il suo interesse nella risoluzione della vertenza, indicando anche un percorso concreto.

«Dopo 25 giorni di sit-in democratico, civile ed improntato sempre al rispetto della legge – ha dichiarato Rummolo – si apre un nuovo percorso nel rispetto delle istituzioni».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *