Redazione Paese24.it

Cibo e salute del cervello. Biologo cosentino premiato a Caserta

Cibo e salute del cervello. Biologo cosentino premiato a Caserta
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nel corso del primo Congresso Nazionale dell’Enpab (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Biologi), tenutosi a Caserta, è stato premiato il biologo cosentino e responsabile del settore nutrizione di Health Center (Centro Biomedico e Nutrizionale di Cosenza) Ennio Avolio, con il progetto “Protocollo clinico per la valutazione degli effetti del consumo di pasti a diverso MAI (Mediterranean adequacy index) sulla salute cerebrale”, elaborato in collaborazione con il Laboratorio di Neuroanatomia Comparata, Università della Calabria (Arcavacata di Rende, Cosenza), diretto dal prof. Marcello Canonaco e Metabolic Physiology & Ultrastructural Biology Laboratory, University of California, San Diego diretto dal prof. Sushil K. Mahata e con il Laboratorio di Scienza dell’alimentazione dell’Università di Tor Vergata, diretta dal prof. Antonino De Lorenzo.

img_0484Il biologo cosentino si è detto «orgoglioso di questo riconoscimento». «I nuovi orizzonti della biologia – ha dichiarato Avolio – spaziano dalla clinica, alla diagnostica di laboratorio, alla genetica applicata, alle scienze forensi, alle attività correlate alla tutela dell’ambiente e del territorio, alla sicurezza, alla prevenzione primaria e secondaria delle patologie attraverso l’alimentazione».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *