Redazione Paese24.it

Treni soppressi, da Rossano un’iniziativa per diritto alla mobilità sulla tratta jonica

Treni soppressi, da Rossano un’iniziativa per diritto alla mobilità sulla tratta jonica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tanta partecipazione all’iniziativa, promossa dal Ciufer Calabria diretto dal Prof. Domenico Gattuso e grazie all’impegno del dinamico Euristeo Ceraolo, per rivendicare il diritto alla mobilità lungo tutta la tratta jonica calabrese. Una manifestazione pacifica finalizzata, in primo luogo, a chiedere l’adeguamento agli standard Europei e di ottenere servizi migliori, un trasporto adeguato e, soprattutto, il ripristino dei treni che sono stati soppressi tra cui lo storico treno: Crotone-Milano.

All’iniziativa partita da Rossano con tappa nella stazione ferroviaria di Mandatoriccio hanno preso parte, oltre a tanti pendolari e studenti, diversi autorità tra cui i sindaci di Rossano, Mirto-Crosia, Mandatoriccio, Calopezzati e Cariati. Massiccia, tra l’altro, la partecipazione dei Verdi di Rossano e del Movimento Cinque Stelle dell’area urbana: Rossano-Corigliano, ma anche di diverse associazioni culturali e di volontariato.

Soddisfatto, in modo particolare, Euristeo Ceraolo (Referente del Ciufer Calabria) per la buona riuscita dell’iniziativa con la straordinaria partecipazione di tanta gente che hanno a cuore le sorti del territorio. I tanti cittadini dell’intero versante jonico calabrese rivendicano, a gran voce, il diritto alla mobilità su una tratta ferroviaria dimenticata da tutti, in primis dalla classe politica, e dove i disagi sono, purtroppo, all’ordine del giorno. Euristeo Ceraolo, fautore dell’iniziativa, si augura che, da qui a poco, si possa assistere ad un radicale cambiamento in cui i tanti pendolari, studenti e lavoratori, possano assistere finalmente al tanto atteso diritto alla mobilità lungo tutta la tratta jonica calabrese.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *