Redazione Paese24.it

Cento anni per il Giro d’Italia. La Corsa Rosa torna nell’Alto Jonio

Cento anni per il Giro d’Italia. La Corsa Rosa torna nell’Alto Jonio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, il passaggio da Roseto Capo Spulico nel 2013

L’Alto Jonio si prepara nuovamente ad abbracciare il Giro d’Italia. E’ stata infatti confermata, in attesa della presentazione ufficiale della Corsa Rosa prevista per il 25 ottobre a Milano, la tappa che attraverserà i comuni da Sibari (Cassano all’Ionio) a Rocca Imperiale. La tappa in questione sarà la 6^, in programma l’11 maggio 2017, con partenza dalle Terme Luigiane (tra Acquappesa e Guardia Piemontese) e arrivo, dopo 233 km, tra i trulli di Alberobello, per la prima volta nella storia del Giro.

Il nuovo logo per il Giro del Centenario. Il simbolo fonde il ciclista con il Trofeo senza fine e il simbolo dell'infinito

Il nuovo logo per il Giro del Centenario. Il ciclista si fonde con il trofeo senza fine e il simbolo dell’infinito

L’Alto Jonio vedrà sfrecciare i “girini” proprio nell’anno del centenario. E, secondo le prime indiscrezioni, lungo la ex Ss 106 si potrebbe assistere almeno ad un traguardo volante a punti. Un Giro d’Italia d’eccezione quello previsto per il 2017 che toccherà quasi tutte le regioni e che finalmente, dopo diversi anni, partirà dall’Italia e precisamente dalla Sardegna.

La tappa che interesserà l’Alto Jonio cosentino sarà l’unica in terra calabra, dopo che i ciclisti si saranno trasferiti da Messina. Per il Giro del Centenario, che partirà il 5 maggio da Alghero per concludersi a Venezia, sono attesi al via diversi corridori importanti: da Nibali (che vorrà bissare il successo 2016) a Fabio Aru; da Contador a Cavendish, al lucano Pozzovivo. Gli organizzatori sperano di attirare anche l’interesse di Quintana, Valverde, Froome e Pinot.

Un bel percorso e tante salite, con la corsa che si deciderà sulle rampe del Grappa, dello Stelvio e del Pordoi. Il Giro d’Italia, ultimamente, ha fatto tappa nell’Alto Jonio nel 2013 con la frazione Cosenza-Matera dell’8 maggio (anche in quell’occasione Paese24.it diede la notizia in anteprima sul web). E dopo quattro anni riecco la coloratissima carovana.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *