Redazione Paese24.it

Nuovi talenti in vetrina al Cantagiro del patron calabrese Enzo De Carlo

Nuovi talenti in vetrina al Cantagiro del patron calabrese Enzo De Carlo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ partita oggi a Fiuggi e terminerà domenica la “tre giorni” per la finale del Cantagiro 2016, manifestazione canora per nuovi talenti curata dal produttore cosentino Enzo De Carlo (nella foto, in occasione della finale Cantagiro 2014) che dieci anni fa riscattò il marchio dell’evento rilanciando la kermesse musicale. Oltre 200 i concorrenti in gara quest’anno, tra cui anche giovani calabresi che sperano di seguire le orme di grandi talenti ch in tenera età sono transitati per il Cantagiro: da Celentano a Peppino di Capri; da Gianni Morandi a Rita Pavone ai Nomadi, all’Equipe84. E ancora I Pooh, Caterina Caselli, Little Tony, Domenico Modugno, Lucio Battisti.

La manifestazione, ideata nel 1962 da Ezio Radaelli, punta a valorizzare brani inediti, valutati non solo per l’orecchiabilità ma anche per l’intero lavoro che può esserci dietro la realizzazione di una canzone. Durante tutto l’anno il Cantagiro ha viaggiato per le piazze italiane a caccia di giovani talenti (dai 6 anni in sù) da portare sul palco di Fiuggi.

Vincenzo La Camera

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *