Redazione Paese24.it

Cerchiara, contributi per studenti pendolari. Minoranza: «Comune si è rimangiato la parola»

Cerchiara, contributi per studenti pendolari. Minoranza: «Comune si è rimangiato la parola»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Foto di repertorio

Contributo comunale per il pagamento dell’abbonamento in favore degli studenti pendolari: il consigliere di Minoranza Antonio Valentino torna ad incalzare l’amministrazione comunale affinchè venga mantenuto l’impegno assunto circa sei mesi addietro. Nel fare la cronistoria della sua istanza, il rappresentante di ”Progetto Comune” rivela che alla sua proposta, portata in consiglio e votata all’unanimità nel lontano mese di maggio, di riconoscere un contributo pro-abbonamento agli studenti pendolari per alleviare il disagio economico delle famiglie meno abbienti (il Comune di San Lorenzo Bellizzi ha già provveduto) l’esecutivo in carica si era detto disponibile a valutare e ad effettuare un Bando per dar corso all’iniziativa.

Nel mese di settembre, sempre secondo la stessa cronistoria, in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico, Valentino ha sollecitato di nuovo per iscritto l’esecutivo ad avviare la procedura promessa ma, non avendo avuto alcun riscontro in questi giorni ha deciso di scrivere una lettera al Comune, e per conoscenza agli studenti e ai loro genitori «perché – ha scritto il dottor Valentino aggiungendo che detto contributo incoraggerebbe le famiglie a rimanere a Cerchiara – voglio che gli interessati leggano direttamente dagli atti che l’Amministrazione comunale si è in pratica rimangiata la parola disattendendo un impegno assunto nel consiglio comunale, che rimane l’organo collegiale più importante di un paese per cui tutti le decisioni assunte devono essere rispettate e onorate».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *