Redazione Paese24.it

E’ dell’Alberghiero di Trebisacce il piatto più buono al concorso dedicato a San Francesco di Paola

E’ dell’Alberghiero di Trebisacce il piatto più buono al concorso dedicato a San Francesco di Paola
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’Istituto Professionale Alberghiero “Aletti” di Trebisacce si è imposto nella gara di cucina “Santi Sapori” (La zucca nella cucina di strettissimo magro dei Frati Minimi Francescani), tenutasi giovedì presso l’Istituto Alberghiero di Paola. Il concorso nazionale, a cui hanno preso parte, altre scuole che offrono i medesimi servizi, è stato pensato nel contesto dei festeggiamenti del VI centenario della nascita di San Francesco di Paola, che ricorre quest’anno. La scuola di Trebisacce, guidata dalla neo dirigente Marilena Viggiano, si è classificata al primo posto con il “Calamaro ripieno ai profumi di autunno” (nella foto).

fotopiattoconcorsoLa gara culinaria, a cui hanno preso parte due alunni per ciascun istituto delle classi IV e V, prevedeva la preparazione di piatti ispirati alla cucina di strettissimo magro dell’Ordine dei Frati Minimi di San Francesco di Paola che prevede l’utilizzo solo di prodotti quali pesci, verdure, ortaggi e legumi in base alla regola quaresimale che non consente: carne, uova e latticini né alcun condimento di origine animale. E proprio a Trebisacce, sul lungomare, è posizionata una statua di San Francesco di Paola, protettore dei pescatori e della gente di mare.

v.l.c.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *