Redazione Paese24.it

Nel borgo antico di Morano il Presepe Vivente organizzato dai Francescani

Nel borgo antico di Morano il Presepe Vivente organizzato dai Francescani
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il presepe vivente di Morano si appresta ad inaugurare la sua settima edizione. La manifestazione che anima l’antico borgo moranese, tra viuzze e casette, è organizzata dai frati Francescani Cappuccini e dal superiore padre Rinaldo Totaro che nel corso di un incontro di presentazione ha illustrato le caratteristiche dell’iniziativa. Al fianco dei frati, nell’organizzazione entrano anche l’Amministrazione Comunale e un comitato laico. Il presepe vivente si articolerà nel rione San Pietro, come da tradizione, con qualche sconfinamento in zona castello. A corredo spazio anche a percorsi gastronomici ed un revival degli antichi mestieri.

Le date in cui potrà essere visitato il presepe vivente sono il 24 (a mezzanotte), 25, 26, 29 dicembre. E poi 1, 5, 6,7 gennaio dalle 17 alle 20.30. «La trasposizione scenica della natività, degli usi e costumi della società ebraica di duemila anni fa, facendo leva sulla essenzialità dei personaggi, delle location ricavate in ambienti antichi e originali, esalta il messaggio evangelico – ha commentato padre Totaro. Queste manifestazioni stimolano la riflessione e richiamano alla mente i giorni in cui la salvezza si è materialmente concretizzata con la venuta del figlio di Dio sulla terra».

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *