Redazione Paese24.it

Calcio. Speranza Castrovillari. Trebisacce da urlo. Risorge Roseto. Amendolara corsara

Calcio. Speranza Castrovillari. Trebisacce da urlo. Risorge Roseto. Amendolara corsara
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, Igea Virtus-Frattese

SERIE D (17^ giornata)

Un Castrovillari corsaro si regala un Natale di speranza calcistica espugnando il campo della Palmese con un sonoro 4-1. I “Lupi del Pollino” restano terz’ultimi in classifica ma con le distanze più ridotte sulle dirette concorrenti per la salvezza. Di D’Angelo, Opoku, Gaetani e Ragosta le reti del primo successo esterno del Castrovillari che in questo mercato invernale si è comunque rafforzato per poter disputare una importante seconda parte di stagione.

Aversa Normanna-Due Torri 3-0 a tavolino (gli ospiti non si presentano); Gela-Sarnese 1-1; Gladiator-Roccella 1-o; Igea Virtus-Frattese 2-1; Palmese-Castrovillari 1-4; Rende-Gragnano 1-1; Sancataldese-Pomigliano 0-1; Sersale-Cavese 0-2; Turris-Sicula Leonzio 0-2

Igea Virtus 38; Cavese 35; Rende e Sicula Leonzio 31; Pomigliano 29; Gela 27; Frattese e Turris 25; Gladiator 24; Sancataldese e Palmese 23; Aversa Normanna 20; Gragnano 18; Roccella e Sarnese 17; Castrovillari 12; Due Torri 9; Sersale 5

ECCELLENZA (15^ giornata)

Un Trebisacce vera rivelazione del campionato porta a casa l’ennesima vittoria superando il Locri tra le mura amiche e mantenendo invariata (vista la concomitante vittoria delle altre squadre) la sua ottima posizione di classifica, che vede i “delfini” al quarto posto, in piena zona play off. Il gol vittoria arriva da una splendida punizione mancina del brasiliano Lucas, a dieci minuti dalla fine, che toglie le ragnatelle dal “sette” e manda a casa a mani vuote un ottimo Locri che ha messo in difficoltà il Trebisacce. In precedenza giallorossi di casa in vantaggio con Ferraro al 70′ e subito raggiunti momentaneamente da Artuso al 74′.

Trebisacce-Locri 2-1; Siderno-Cittanovese 0-2; Cutro-Acri 0-0; Isola CR-Corigliano 2-0; Luzzese-Paolana 0-3; ReggioMediterranea-Vigor Lamezia 0-1; Sambiase-GallicoCatona 1-3; Scalea-Roggiano 2-1

Isola CR 38; Cittanovese 37; Vigor Lamezia 30; Trebisacce 28; Paolana 25; Scalea 23; GallicoCatona 22; Acri 21; Cutro 17; Sambiase e Locri 16; ReggioMediterranea e Corigliano 14; Siderno 12; Roggiano 4

PROMOZIONE (15^ giornata, gir. A)

Il Roseto risorge da un periodo nerissimo di cinque sconfitte consecutive e passa a Cariati allontanandosi così dalla zona play out. I locali si portano avanti sul 2-1, ma poi è monologo Juvenilia che vola addirittura sul 2-5 con le reti di Zangaro, Jarar, La Banca e ancora Jarar prima del terzo e ininfluente gol per il Cariati. Di La Banca anche il momentaneo vantaggio rosetano.

Aprigliano-Garibaldina 2-0; Cariati-Juvenilia Roseto 3-5; Cotronei-Botricello 7-0; Filogaso-Belvedere 1-2; Olympic Acri-Brutium Cosenza 0-0; Promosport-Amantea 1-1; San Fili-Maida 1-0; Silana-Marina di CZ 4-0

Cotronei 35; San Fili e Amantea 34; Silana 31; Maida 28; Aprigliano 26, Olympic Acri e Promosport 24; Belvedere 22; Filogaso e Juvenilia 19; Garibaldina 14; Brutium Cosenza 13; Cariati 8; Botricello 7; Marina di CZ 3

PRIMA CATEGORIA (14^ giornata, gir. A)

Seconda vittoria consecutiva per l’Amendolara che si lascia alle spalle la zona play out espugnando di misura Montalto con una doppietta di Lista e un gol di Golia. In vetta resiste il Cassano che doma Morano e si laurea campione d’inverno. Nel dery di Crosia la spunta il Mirto che resta alle calcagna degli Young Boys.

Atletico Corigliano-Real Sant’Agata 4-0; Atletico Scalea-Rossanese 1-2; Cetraro-Schiavonea (sosp. per vento); Città di Montalto-Amendolara 2-3: Città di Rossano-Praia 2-0; Mirto Crosia-Krosia 2-0; Sofiota-Rose 0-3; Young Boys Cassano-Geppino Netti Morano 1-0

Young Boys Cassano 32; Mirto Crosia 31; Rossanese 29; Città di Rossano 28; Atletico Corigliano 25; Krosia 23; Praia 22; Cetraro 21; Amendolara 18; Real Sant’Agata 17; Geppino Netti e Rose 14; Città di Montalto 10; Atletico Scalea 8; Sofiota 7; Schiavonea 6

Vincenzo La Camera

 

 

 

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *