Redazione Paese24.it

Trebisacce saluta la sua nonnina. Zia Maria Maddalena si è spenta a 103 anni

Trebisacce saluta la sua nonnina. Zia Maria Maddalena si è spenta a 103 anni
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, zia Maddalena nel giorno del suo centesimo compleanno

Si è spenta serenamente, all’età di 103 anni e 4 mesi, zia Maria Maddalena Mazzei, vedova Genise, la donna più longeva di Trebisacce, nata nel febbraio 1909, appartenente ad una delle poche famiglie di autentiche origini trebisaccesi. Interessante e commovente il ricordo tracciato da mons. Gaetano Santagada in occasione dei suoi funerali: «Testimone di fede, – ha detto di lei don Gaetano – di amore e di dedizione alla famiglia, di cui è stata riferimento etico e morale». «Noi – ha scritto il professore Piero De Vita presidente dell’associazione “L’Albero della Memoria” – la vogliamo ricordare non solo come la donna più longeva di Trebisacce, ma soprattutto per la sua fede, l’amore per le tradizioni, per la sua generosità verso il prossimo e come testimone del tempo, per aver vissuto e conservato memorie e fatti della nostra storia fin dagli inizi del 900: dalle emigrazioni alle due guerre mondiali, alla ripresa seguita al dopo-guerra, fino ai nuovi anni in cui Trebisacce cresceva e si affermava come centro per il comprensorio». Una grande festa, con l’allora sindaco Mariano Bianchi con fascia tricolore, aveva accompagnato nel 2009 il suo centesimo compleanno. Nel momento del suo commiato, dopo una vita vissuta in seno alla sua numerosa famiglia, i figli Giuseppe, Rocco, Lucrezia, Domenico, Antonio, Andrea, le nuore, i generi, i nipoti ed i familiari tutti le hanno fatto corona augurandole un sereno viaggio verso la casa del Padre.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *