Redazione Paese24.it

Nevica senza sosta su Alto Jonio e Pollino. Scuole chiuse in tanti comuni

Nevica senza sosta su Alto Jonio e Pollino. Scuole chiuse in tanti comuni
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, un vicolo di Albidona

Ha ripreso a nevicare dal primo pomeriggio di oggi (martedì) sull’Alto Jonio, maggiormente nei comuni interni. Acqua mista a neve sulla costa, con temperature attorno agli zero gradi. Continua così l’ondata anomala di maltempo che sta martoriando Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia. Ma anche Marche, Abruzzo, Umbria, Molise.

San Lorenzo Bellizzi

San Lorenzo Bellizzi

Nevica copiosamente ad Oriolo, Albidona, Plataci, Alessandria del Carretto, Castroregio, Nocara dove altra coltre bianca si sta aggiungendo a quella precendente. Nevica anche a Cerchiara e Montegiordano paese. Ma i fiocchi stanno cadendo un po’ dappertutto. Domani scuole chiuse a Cechiara, Albidona, Oriolo (sino a sabato). Nevica abbondandemente a San Lorenzo Bellizzi, dove anche qui le scuole resteranno chiuse nella giornata di domani. A Nocara, Albidona e Alessandria, la notte scorsa il termometro è sceso ad oltre -10 gradi.

Castrovillari

Castrovillari

Anche nel centro storico di Amendolara, in queste ore, neve sui tetti delle case e sulle macchine. La neve ha iniziato a posarsi anche in Marina. Il sindaco, in via precauzionale, visto l’incremento della nevicata, ha chiuso le scuole per domani. Neve già abbondante nelle campagne circostanti. Neve anche sui limoni di Rocca Imperiale, dove il sindaco ha chiesto alla Regione Calabria lo stato di calamità naturale per i danni provocati dal ghiaccio di questi giorni al comparto agricolo; ed ha chiuso le scuole per mercoledì.

Diversi centimetri di neve stanno cadendo anche sulla città di Castrovillari. Il sindaco, qui, oltre ad ordinare la chiusura delle scuole per domani, ha attivato anche il COC (Centro Operativo Comunale). Nevica anche a Frascineto, Civita e Morano Calabro dove il comune ha chiuso i plessi scolastici per domani. Disagi sulle strade provinciali e statali, interessate dalle nevicate, dov’è consigliabile mettersi in viaggio per necessità e muniti di pneumatici invernali, “quattro stagioni” o catene da neve.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *