Redazione Paese24.it

Elezioni Provinciali. Il Pd ha trovato il nome per l’Alto Jonio

Elezioni Provinciali. Il Pd ha trovato il nome per l’Alto Jonio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, la sede della Provincia di Cosenza

Elezioni Provinciali: fumata bianca dall’Alto Jonio Cosentino: Simona Colotta, segretaria del Circolo Cittadino del PD di Oriolo e consigliere comunale di Minoranza, è la candidata unica in rappresentanza di tutti i comuni del Comprensorio amministrati dal PD. Sarà quindi la candidata unica dell’Alto Jonio nella Lista “Provincia Democratica” che sarà guidata da Franco Iacucci. Simona Colotta, 46 anni, figlia d’arte essendo stato il papà Felice Colotta espressione politica di rilievo nell’ambito del PCI sia in ambito locale che provinciale, ha da sempre militato nella sinistra e ora nel PD.

otium banner a

La sua nomination è arrivata al termine di una serie di incontri promossi dai segretari dei Circoli del PD di Trebisacce Pierfrancesco De Marco e dalla stessa Simona Colotta nelle vesti di Segretaria del PD di Oriolo, a cui hanno preso parte sindaci e amministratori dell’Alto Jonio che, facendo tesoro dell’esperienza negativa registratasi in occasione dell’ultima tornata elettorale provinciale, questa volta hanno deciso di fare sintesi, di evitare le lotte fratricide registratesi anche in occasione delle ultime Regionali e di convergere quindi su un’unica candidatura. Le elezioni di secondo grado del presidente e del consiglio provinciale di Cosenza si svolgeranno il 29 gennaio. Votano i sindaci e i consiglieri comunali della provincia in questione.

Pino La Rocca

Share Button

One Response to Elezioni Provinciali. Il Pd ha trovato il nome per l’Alto Jonio

  1. GIUSEPPE PAGANO 2017/01/12 at 11:08

    Brutta notizia per qualcuno ,politicante a vita,dell’Alto Ionio che aspirava nell’ennesima candidatura.UN,in bocca al lupo,per la giovane emergente del PD,SIMONA COLOTTA,alla quale auguro di diventare in futuro Sindaco di Oriolo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *