Redazione Paese24.it

A Villapiana tutto pronto per l’inizio della stagione estiva

A Villapiana tutto pronto per l’inizio della stagione estiva
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un flash sul mare di Villapiana Lido nel week end appena trascorso

Turisti nel week end hanno affollato i lidi e le aree libere degli otto chilometri di costa villapianese. Si tratta per lo più di villeggianti che giungono dal comprensorio della Sibaritide-Pollino e dalla Valle del Crati-Cosenza, oltre che dei tanti proprietari di appartamento provenienti dalle regioni Puglia, Basilicata, Campania. Dal Lido allo Scalo e sino in località “112” gli stabilimenti balneari sono in piena attività già da qualche settimana. Tra loro si registrano numerose prenotazioni per quanto riguarda cabine e ombrelloni. In tanti hanno prenotato dall’anno scorso per riservarsi un posto in prima fila. La spiaggia villapianese offre davvero il massimo dal punto di vista naturalistico con un arenile di tipo granuloso allo Scalo per passare ad una sabbia dorata e finissima al Lido e trasformarsi poi, in direzione Nord a “112” in spiaggia ghiaiosa, ce n’è davvero per tutti i gusti anche per quanto riguarda la profondità dell’acqua che si presenta bassissima al Lido ed estremamente adatta ai bambini, un’acqua di mare che si presenta più limpida che mai tanto che molte foto a testimonianza sono state “postate” anche su facebook.

Tutti gli stabilimenti, oltre al ristoro e alla buona cucina mediterranea, offrono inoltre una vasta serie di servizi anche per piccoli, anziani e disabili, con particolare riguardo alla sicurezza dei villeggianti. L’amministrazione comunale, dal canto suo garantisce i suoi di servizi, e tra l’altro la piena fruibilità delle zone di spiaggia libera. Dal palazzo comunale si annuncia inoltre il completamento del secondo lotto del nuovo lungomare al Lido. Dopo l’inaugurazione del primo tratto in sostituzione del vecchio preesistente, avvenuta l’anno scorso, a giorni sarà inaugurato il nuovo tratto così da avere un moderno lungomare di oltre un chilometro con un’ampia pista pedonale, una ciclabile e una carrabile con tanto verde ornamentale.

Pasquale Bria

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *