Redazione Paese24.it

Ricattato imprenditore dopo notte di sesso a tre. Nei guai ragazza di Castrovillari e sua amica

Ricattato imprenditore dopo notte di sesso a tre. Nei guai ragazza di Castrovillari e sua amica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Prima ha consumato un rapporto a tre con due donne ma poi si è visto ricattare dalle stesse che hanno tentato di estorcergli denaro. La vittima sarebbe un noto imprenditore di Piacenza che proprio nella città emiliana, in un ristorante, a cena, avrebbe conosciuto le due donne: una psicologa di Castellamare di Stabia (Na) ma residente a Lucca, 37enne e una ragazza di Castrovillari, 25enne. Un gioco perverso con la storia finita in Questura.

Le due donne erano andate a Piacenza per girare un servizio fotografico osè, prima di andare a cenare nel ristorante “galeotto”. I tre dopo essersi conosciuti si sarebbero poi appartati nell’auto di lui per consumare il rapporto. Ma l’imprenditore piacentino dopo qualche giorno è stato raggiunto da una telefonata: “Abbiamo il video del rapporto, dacci 20mila euro altrimenti lo diffondiamo in rete”. A questo punto l’uomo si è rivolto alla squadra Mobile di Piacenza, coordinata da Salvatore Blasco, denunciando l’accaduto. Grazie anche alle intercettazioni telefoniche, i poliziotti sono riusciti a risalire alle due donne. Il gip Giuseppe Bersani ha emesso obbligo di firma per una e arresti domiciliari per l’altra, per tentata estorsione. La ragazza di Castrovillari era stata paziente della psicologa, per poi diventare amiche.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *