Redazione Paese24.it

Cosenza, studentessa scippata all’autostazione. Arrestato il colpevole

Cosenza, studentessa scippata all’autostazione. Arrestato il colpevole
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Questa mattina (giovedì), i militari della Stazione Carabinieri di Cosenza Nord hanno tratto agli arresti domiciliari un 51enne cosentino, D.E.R., noto alle FF.PP per il reato di rapina. I fatti risalgono al 26 settembre 2016, quando una giovane studentessa, che si trovava in Piazza Autolinee di Cosenza, è stata avvicinata e strattonata da un uomo che si è impossessato dello zaino con all’interno dei libri scolastici ed un porta banconote con 80 euro. La ragazza ha denunciato l’accaduto. Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno ritrovato lo zaino a terra in una via limitrofa al luogo della rapina con all’interno il denaro. Da subito il malvivente era stato identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria competente. Oggi (9 febbraio), dopo le formalità di rito, l’uomo è stato arrestato e accompagnato presso la propria abitazione dove si trova ai domiciliari.

Intanto, al fine di porre un freno all’escalation di rapine che vengono perpetrate nel capoluogo Bruzio ai danni di commercianti e di cittadini, l’Arma di Cosenza ha disposto l’intensificazione di una serie di servizi di prevenzione e repressione nelle vie del centro e in quelle a maggiore rischio allo scopo di garantire e contrastare tale fenomeno.

f.g.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *