Redazione Paese24.it

Allattamento in pubblico, anche a Trebisacce il flash mob delle mamme

Allattamento in pubblico, anche a Trebisacce il flash mob delle mamme
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Dopo i recenti fatti di cronaca, che hanno visto protagoniste mamme allontanate da luoghi pubblici perché volevano allattare i propri bambini, sabato (11 febbraio) anche a Trebisacce, in contemporanea in circa 50 piazze italiane, con diversi sit-in dalle ore 11 alle ore 17, mamme, bambini, consulenti, papà, associazioni e sostenitori si ritroveranno per dare vita al flash mob nazionale delle mamme che allattano. L’appuntamento è alle ore 11 davanti al Consultorio familiare Asp. Il flash mob si sta diffondendo come un raduno di persone che inscenano un’azione insolita in un luogo prestabilito per poi disperdersi.

«In questo contesto – spiegano le organizzatrici del flash mob – il latte materno, essendo fuori dal business degli interessi economici, è una risorsa a volte ignorata, spesso sottovalutata e indirettamente ostacolata. Le Direttive OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità)-UNICEF sostengono i benefici dell’allattamento materno per il corretto sviluppo del bambino e la prevenzione di numerose malattie».

«Siamo quotidianamente esposti – commentano le mamme e le operatrici del Consultorio di Trebisacce – a bombardamenti mediatici di degrado e decadenza del pudore, ma l’allattamento al seno, “stranamente”, resta per molti un tabù». «Nonostante l’ultima circolare dal Ministero sull’allattamento negli uffici della pubblica amministrazione, in Italia – conclude la nota – a differenza di altri Paesi, c’è un vuoto normativo da colmare e c’è bisogno di una presa di posizione forte delle istituzioni volta a tutelare le mamme che allattano pubblicamente e a sanzionare in modo deciso ogni tentativo di discriminazione e divieto».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *