Redazione Paese24.it

Corigliano, disinnescato ordigno su nave. Esercitazione al porto

Corigliano, disinnescato ordigno su nave. Esercitazione al porto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un vertice sulla sicurezza tra istituzioni si è tenuto stamattina (venerdì) nel porto di Corigliano, organizzato dalla Capitaneria di Porto. Hanno partecipato la Prefettura di Cosenza, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco, l’Autorità portuale di Gioia Tauro, l’Agenzia delle Dogane.  Al termine è stato simulato un attentato terroristico che ha previsto il posizionamento di un ordigno nella lavanderia della motonave “Sider Marleen”, ormeggiata al porto per svolgere operazioni commerciali (nella foto). Dopo che l’equipaggio (che ha partecipato al vertice sulla sicurezza) ha rinvenuto l’ordigno, è stata messa in sicurezza l’area con gli artificieri che hanno disinnescato la bomba. L’operazione rientrava negli obiettivi della Guardia Costiera tesi a migliorare gli standard in materia di security marittima.

v.l.c.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *