Redazione Paese24.it

“Trebisacce Futuro” tira orecchie a nuova Giunta: «Bilancio in rosso? E aumentano indennità amministratori»

“Trebisacce Futuro” tira orecchie a nuova Giunta: «Bilancio in rosso? E aumentano indennità amministratori»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Veduta aerea di Trebisacce

Nonostante la grave crisi di bilancio (7milioni di debiti) ereditata dal nuovo esecutivo comunale guidato dal sindaco Franco Mundo e da lui stesso lamentata giornalmente, vengono aumentate le indennità a favore degli amministratori. A sostenerlo, attraverso una nota-stampa destinata ad aprire il fronte delle polemiche, è il movimento civico “Trebisacce Futuro”, che ha come presidente l’ex candidato-sindaco Pino Sposato e annovera tra i soci tutti i componenti della omonima lista elettorale. «Peccato però – si legge nella nota – che il loquace primo cittadino dimentichi di riferire in merito all’origine del debito e noi cerchiamo di soccorrerlo ricordandogli che buona parte di quel debito è l’ultimo regalo dell’amministrazione targata On. Antonio Mundo, tanto è vero che nel 2007, coincidente con la fine della sua epopea, venivano riconosciuti, con Delibera assunta nel 2008, ben 1milione753mila euro di debiti fuori bilancio. Se a questi sommiamo quelli all’epoca già in bilancio e, quindi, preventivati, arriviamo, più o meno, proprio alla cifra indicata dall’attuale esecutivo. Per completezza – continua la nota – il passivo di bilancio proviene da “espropri” mai pagati, risalenti agli anni ’80, per i quali sono maturati gli interessi…oggetto peraltro di attenzione da parte della Corte dei Conti che ha già avuto modo di condannare alcuni amministratori del tempo, oltre a debiti verso la Regione e la Sorical (per fornitura acqua), verso la Sibaritide spa (per spazzatura) oltre a vertenze, spese legali…».

Poi, con un occhio rivolto al nuovo Bilancio, “Trebisacce Futuro” osserva che è stata ridotta di 7.500 euro la somma destinata ai Servizi Sociali «e, – si legge ancora nella nota – probabilmente in virtù del pensiero socialista, progressista e di sinistra, vengono ridotte le somme per la Cultura e per il Turismo In tutto questo stringere la cinghia – si legge ancora – c’è però il rovescio della medaglia» e ci si riferisce alle somme destinate agli organismi istituzionali, al personale che, con la Giunta-Bianchi, erano circa 91mila euro e che sono stati aumentati di 40mila. «Praticamente – secondo Trebisacce Futuro – sono stati aumentati i compensi degli amministratori, ovvero dei delegati, per la somma di 40mila euro all’anno. Il nostro sindaco, pertanto, non contento dell’indennità e del rimborso-spese previsti per i consiglieri provinciali, non contento dell’indennità di sindaco, per non farsi mancare nulla, aumenta anche (e solo) le spese per gli amministratori. E pensare che qualcuno, sin dall’inizio, aveva dichiarato di rinunciare a tale indennità in favore dei Servizi Sociali». Per far quadrare i conti, sempre secondo “Trebisacce Futuro, il nuovo esecutivo avrebbe “gonfiato” le somme da riscuotere, aumentando quelle preventivate nel precedente bilancio (Tosap, Tassa-Affissioni, diritti di segreteria, sanzioni amministrative)«Se infatti – conclude polemicamente “Trebisacce Futuro” – non si aumentassero a dismisura queste voci, non si potrebbe in alcun modo raggiungere il pareggio di bilancio».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *