Redazione Paese24.it

Rossano, tartaruga trovata morta sulla spiaggia. WWF: «E’ allarme nei nostri mari»

Rossano, tartaruga trovata morta sulla spiaggia. WWF: «E’ allarme nei nostri mari»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Sulla spiaggia di Rossano, precisamente in contrada Cutura (nei pressi dell’Enel), è stata ritrovata senza vita una tartaruga marina di medie dimensioni, ferita e scarnificata. A lanciare l’allarme, dopo la segnalazione della Lega Navale, è il WWF Rossano – Fascia Jonica Sila Greca che parla di emergenza nei nostri mari, definiti «un vero e proprio triangolo delle Bermuda per questa specie animale i cui esemplari continuano a perdere la vita e le cui carcasse costellano ormai sempre più le nostre spiagge» e lancia un appello: «Fate attenzione a non mettere in pericolo la vita degli esemplari che gravitano nelle nostre acque per fini personali e scopi prettamente di lucro».

«Gli ami dei “conzi” – dichiara il WWF – le eliche delle barche e le reti da pesca costituiscono l’80% delle cause di danneggiamento o morte di questi esemplari e richiamiamo tutti ad una maggiore responsabilità e ad un uso corretto dei mezzi di pesca e trasporto nautici. Siamo continuamente in prima linea nella ricerca e nella tutela di nidi ed esemplari e invitiamo chiunque abbia notizie a contattarci attraverso la nostra pagina Facebook. Salvaguardare il nostro ecosistema – conclude l’associazione ambientalista – è fondamentale per la nostra vita e quella dei nostri figli». Il WWF annuncia che a breve ci sarà una campagna di sensibilizzazione sul rispetto delle specie marine.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *