Redazione Paese24.it

Villapiana, parcheggia l’auto e al ritorno trova all’interno serpente di un metro e mezzo

Villapiana, parcheggia l’auto e al ritorno trova all’interno serpente di un metro e mezzo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un esemplare di "Colubro di Esculapio" (scurzone)

Spiacevole sorpresa, ieri mattina (domenica) per un cittadino di Villapiana, il quale dopo aver parcheggiato la sua auto per recarsi poi nel terreno di sua proprietà, al ritorno si è accorto che un serpente di un metro e mezzo gli aveva chiesto un passaggio salendo sull’auto. L’uomo, R.N., ha allertato i Vigili del Fuoco che da Trebisacce sono arrivati sul posto. Nel frattempo sul luogo si è creato un capannello di curiosi che hanno assistito alle complicate operazioni di estrazione del rettile dalla vettura. Il grosso serpente, largo almeno cinque centimetri, identificato dal veterinario come “Colubro di Esculapio” (in gergo scurzone), si era adagiato nel cofano e ci sono volute circa tre ore per estrarlo. Purtroppo i tentativi dei Vigili del fuoco di catturare il rettile senza sopprimerlo sono falliti.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *