Redazione Paese24.it

Garanzia Giovani. Regione Calabria prova a far luce sui ritardi nei pagamenti

Garanzia Giovani. Regione Calabria prova a far luce sui ritardi nei pagamenti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Garanzia Giovani, eppur si muove? Lo sperano i «circa 2000» ragazzi che hanno effettuato il tirocinio del tanto chiacchierato programma europeo per il contrasto alla disoccupazione giovanile, che in Calabria ha avuto e sta avendo diversi problemi che non fanno altro che far perdere punti alla struttura amministrativo-politica della Regione, guidata dal presidente Oliverio. E comunque proprio in queste ore il Dipartimento per lo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali comunica che «delle circa 2000 pratiche relative a tirocini conclusi, ad oggi, si è proceduto ad istruirne 1500, di cui 800 già trasmesse al controllo di 1^ livello e le restanti sono in fase di trasmissione».

5 anni paese

Per altre pratiche invece sono state riscontrare irregolarità, alcune sanabili e altre no. «Si rileva che 319 risultano non liquidabili per carenza documentale e per le quali si sta già provvedendo a richiedere l’integrazione agli enti promotori interessati. Le restanti 123 pratiche, invece, si riferiscono a tirocini non concretizzati e quindi non liquidabili». Il Dipartimento rassicura che ad oggi «sono state inviate all’INPS tutte le pratiche liquidabili e procederà all’invio degli ulteriori elenchi appena conclusa l’attività di controllo dei 30 revisori dei conti impegnati. Anche sul versante enti promotori il dipartimento ha iniziato a liquidare le relative indennità». Alla luce di tutto ciò «le attività per sanare il pregresso si chiuderanno nel mese di marzo». La Regione Calabria invita gli interessati a visitare il sito dell’Ente al fine di tenersi informati sull’evolversi della situazione.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *