Redazione Paese24.it

Calcio, Seconda Categoria. Per Oriolo punto d’orgoglio nella difficile trasferta di Spezzano

Calcio, Seconda Categoria. Per Oriolo punto d’orgoglio nella difficile trasferta di Spezzano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, un’immagine di Cerzeto-La Rotese

L’Oriolo, dopo due sconfitte, rialza la testa grazie a una prova di grande orgoglio che permette ai gialloverdi di tornare dalla trasferta di Spezzano con un prezioso pareggio. Un punto che fa classifica e morale, ancor di più perchè conquistato tra mille difficoltà: mister Rusciani, tra infortuni e squalifiche, deve rinunciare a diversi elementi(Giampietro, Aprile, La Polla e Malatacca), ritrovandosi con soli 15 giocatori a disposizione. Lo Spezzano, per restare in scia del San Marco, ha bisogno di fare bottino pieno e parte a mille, costringendo subìto l’Oriolo a rintanarsi nella propria metà campo. Il fortino ospite capitola, però,  dopo soli 10′, violato su azione d’angolo dal preciso colpo di testa di Avolio.

Per l’Oriolo è un inizio choc che dispiega i suoi effetti anche nei minuti successivi, lo Spezzano cavalca il momento e continua a fare la voce grossa. Il raddoppio pare cosa fatta, al quarto d’ora, in seguito a un’incomprensione Simonelli- Campana che regala a Mazza l’opportunità di colpire: Simonelli ci mette una pezza in extremis e rimedia al pasticcio. Nel frattempo si ingrossa la lista infortunati in casa gialloverde, con Rusciani messo fuori causa da un fastidio muscolare. Passata la bufera, l’Oriolo prende le misure, ritrova fiducia e trame offensive. Infatti la parte finale del tempo è di marca oriolana, come testimoniano la conclusione di Mundo che sorvola di un soffio la traversa(30′) e l’incornata di Campana, fermata da un difensore con un intervento che lascia qualche dubbio. Gli ospiti provano allora nella ripresa a mettere all’angolo lo Spezzano, ma la seconda forza del campionato non resta a guardare.

Si gioca a viso aperto e con grande agonismo, la posta in palio è alta e non mancano momenti di tensione e qualche atteggiamento eccessivo. L’Oriolo ha una buona occasione, al 75′, con il calcio piazzato che Armentano indirizza verso la porta, trovando però la pronta risposta di De Balsi. Lo Spezzano sente puzza di bruciato e cerca di mettere al sicuro il risultato con pericolose folate offensive: tre le palle-gol create dai locali e sventate da Simonelli, che abbassa la saracinesca e conserva intatta la speranza dei suoi. L’Oriolo ha il grande merito di coltivare fino in fondo questa speranza e di  aggrapparvisi con tenacia. Il generoso forcing finale trova concretezza, al 93′, nel lancio a lunga gittata di Basile, sul quale De Balsi sbaglia i tempi dell’uscita  spalancando a Mundo, che non si lascia pregare, la via della rete. Lo Spezzano ha un ultimo sussulto di rabbia, ma Campana vince il duello con Avolio e sbroglia la matassa. Finisce con la soddisfazione dell’Oriolo, bravo a rimettersi in carreggiata dopo un periodo di magra, che conserva la terza piazza e tiene nel mirino lo stesso Spezzano.

Marcatori: 10′ Avolio (S), 93′ Mundo.

Oriolo: Simonelli, Viscardi, Armentano, Infantino, Campana, Petta, S.Oriolo, Pinelli, Corrado (65′ Basile), Rusciani (15′ R.Oriolo), Mundo. All. Rusciani

Pierfrancesco Greco

Risultati 7^ giornata Ritorno, Seconda Categoria gir. A: Cerzeto K91-La Rotese 5-0 (sabato); Comprensorio Esaro-Atletico Altomonte 3-0; Lauropoli-Bisignano 2-3; Rocca Calcio-Nuova Pol. Sandemetrese 4-0; Spezzano Albanese-Oriolo 1-1; Vigor Rossano-Real Terranova 1-1 – Ha riposato: Cropalati

Classifica: Comprensorio Esaro 44; Spezzano Albanese 38; Rocca Calcio e Oriolo 34; Vigor Rossano 31; Cropalati 30; Real Terranova e Cerzeto K91 29; Bisignano 23; Atletico Altomonte e Nuova Pol. Sandemetrese 14; Lauropoli 10; La Rotese 6

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *