Redazione Paese24.it

Castrovillari. “Security day”, Forza Italia in piazza

Castrovillari. “Security day”, Forza Italia in piazza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Domenica 12 marzo, dalle ore 10 alle 13, il coordinamento cittadino di Forza Italia allestirà un gazebo in via Roma a Castrovillari per illustrare le proposte relative alla sicurezza elaborate dal partito in seguito a due decreti sulla sicurezza varati dal governo nei giorni scorsi: il primo riguarda le norme sull’immigrazione, che è all’esame del Senato; l’altro la sicurezza urbana, che è in discussione alla Camera.

ll progetto “Security Days” prevede dieci punti. Più poliziotti di quartiere e più militari nelle strade. Assumere altri agenti e aumentare le tutele e le risorse per il comparto sicurezza-difesa. Metal detector e più controlli in zone affollate, più videocamere negli asili, nelle scuole e nella città. Più poteri ai sindaci e alla polizia locale per la sicurezza. Leggi più chiare e più severe, pene più dure. Marina militare e guardia costiera contro gli scafisti, accordi internazionali per bloccare le partenze, espulsioni rapide per i clandestini. Italiani solo brava gente: cittadinanza revocabile ai fiancheggiatori. Separare Islam buono da cattivo: un albo per moschee e imam. Rifondare protezione civile e valorizzare i vigili del fuoco. La difesa è sempre legittima: riforma della legittima difesa.

«Per combattere la criminalità – dichiara il coordinatore cittadino di Castrovillari, Roberto Senise – Forza Italia chiede commissari di quartiere vicini alla gente e più autonomia alle forze dell’ordine che andrebbero riunite in un’unica centrale operativa. Polizia e carabinieri dovrebbero avere la possibilità di condurre autonomamente le indagini per tre mesi senza avvisare il pubblico ministero. E le forze dell’ordine andrebbero formate adeguatamente e pagate meglio, introducendo anche criteri di meritocrazia, ma soprattutto dotate di tecnologie adeguate».

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *