Redazione Paese24.it

Trebisacce, ecco il terzo candidato a sindaco

Trebisacce, ecco il terzo candidato a sindaco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Movimento Civico “La Svolta”, “dopo un serrato confronto tra i propri aderenti” ha rotto gli indugi e ufficializzato il suo candidato a sindaco nella persona di Paolo Accoti, 50 anni, di professione avvocato il quale guiderà una lista civica composta, come si legge nella nota di presentazione «da uomini e donne uniti dal forte senso del bene comune e dalla preoccupazione per le sorti del proprio paese». La scelta del candidato-sindaco, secondo quanto si legge nella nota, è avvenuta al termine di un percorso “partecipato”, fondato su “gruppi di lavoro” che hanno delineato il programma che ci si prefigge di realizzare imperniato «sulla trasparenza, senza fini reconditi, non “contro” qualcuno ma con l’obiettivo di contribuire alla crescita del paese e alla pacificazione sociale attraverso il dialogo e il confronto».

Paolo Accoti

Paolo Accoti

Un progetto politico, insomma, che mira, secondo quanto si legge nella suddetta nota, «a un’altra politica, intesa come servizio, vicina alle necessità reali della e distante dal vecchio modo di fare politica fatto, purtroppo ancora oggi, di sacrosanti diritti fatti passare per meri “piaceri”, in un rapporto spesso e volentieri analogo a quello tra “sudditi e regnanti” piuttosto che tra persone con pari dignità, con uguali diritti e doveri». La scelta di Paolo Accoti, «non certo un politico di professione ma – come si continua a leggere – un esponente della società civile, ha trovato il consenso di numerose altre persone pronte a candidarsi al suo fianco per ridare lustro e rinnovata centralità a Trebisacce con l’intento di farla ridiventare traino e modello per l’intero comprensorio” senza alcuna connotazione politica ma da donne e uomini liberi accomunati solo nel proposito di fare il bene della città».

Salvaguardare e riqualificare il territorio ma favorire al contempo lo sviluppo socio-economico attraverso nuovi insediamenti turistico-ricettivi, commerciali, artigianali e, ove possibile, anche industriali, ma con un occhio sempre attento all’eco-sostenibilità e alla vocazione del territorio. Queste, in estrema sintesi, le linee-guida del programma de “La Svolta” che lancia la sua sfida elettorale ma lo fa tendendo la mano e con un «in bocca al lupo ai nostri avversari politici, mai avversari di vita, a cui – si legge in conclusione – vanno i nostri auguri per una serena, pacata e costruttiva campagna elettorale e che, alla fine,…vinca Trebisacce». Accoti per il momento è il terzo candidato a sindaco dopo l’uscente Franco Mundo e Loredana Latronico (ndr).

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *