Redazione Paese24.it

Castrovillari, scatta l’ordinanza anti processionaria

Castrovillari, scatta l’ordinanza anti processionaria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ per contrastare la presenza della processionaria, tipo di lepidottero altamente distruttivo per le pinete poiché le priva di parte del fogliame, compromettendone così il ciclo vitale, l’ultima ordinanza (n.40 del 23 marzo 2017) emessa dal sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito. In particolare, essa si rivolge ai proprietari di terreni dove si trovano pini e conifere affinché effettuino tutte le verifiche del caso per accertare la presenza di tali nidi. Nel caso di riscontro bisognerà distruggere le chiome di questi alberi, utilizzando le opportune tutele (tuta, guanti, mascherine, occhiali) ed evitare così il contatto con la pelle. Oltre ad essere un parassita che può risultare molto pericoloso per la sopravvivenza di varie specie arboree, infatti, la processionaria può costituire un pericolo maggiore per l’uomo e gli altri animali, poiché i peli urticanti dell’insetto allo stato larvale possono provocare una grave reazione allergica. Inoltre, è necessario segnalare con opportuna cartellonistica la presenza di tali parassiti e dunque il conseguente rischio. E’ assolutamente vietato, poi, abbandonare i rami con i nidi di processionaria rimossi presso le aree di raccolta dei rifiuti o in qualsiasi contenitore.

Per ulteriori info: Servizio Ambiente e Ciclo dei Rifiuti, presso ex Tribunale (via XX Settembre) oppure 0981/25233.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *