Redazione Paese24.it

Truffa dello specchietto, una denuncia nel Cosentino

Truffa dello specchietto, una denuncia nel Cosentino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

foto di repertorio

Si avvicinava ai veicoli lungo la strada simulando un urto dello specchietto retrovisore e relativa rottura per poi chiedere sul posto del denaro contante al fine di evitare ulteriori conseguenze. Un uomo, F.N. classe ‘89, siciliano, è stato colto in flagranza mentre attuava la cosiddetta “truffa dello specchietto”, e arrestato, questa mattina dai carabinieri della stazione di Castrolibero. L’uomo agiva nella zona di Castrolibero, Mendicino e aree limitrofe, dove da alcuni giorni veniva segnalata la presenza di una Golf bianca con l’uomo a bordo.

L’ultima volta, nei pressi di un bancomat a Castrolibero dove è stato beccato dai carabinieri che perlustravano la zona. Precisamente i militari hanno notato due uomini, uno dei quali intento a prelevare al bancomat – da quanto emerso dagli accertamenti – proprio per pagare il presunto danno allo specchietto; l’altro, invece, è immediatamente salito sulla sua Golf per poi tentare di speronare i carabinieri e infine tentare di fuggire per le vie limitrofe ad alta
velocità. Il truffatore è stato arrestato e l’auto, che presentava le targhe con numero alterato, è stata posta sotto sequestro.

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *