Redazione Paese24.it

Francavilla Marittima. Si accende la croce sulla Timpa del Castello

Francavilla Marittima. Si accende la croce sulla Timpa del Castello
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si azionerà domani sera l’interruttore che illuminerà la croce posizionata a Francavilla Marittima sulla Timpa del Castello (nella foto), la collina che domina l’abitato e si erge sulla Piana di Sibari. La croce è stata collocata lì da alcuni cittadini ormai diversi anni addietro e adesso, in prossimità della Passione di Cristo che condurrà alla Santa Pasqua, si illuminerà rendendosi visibile lungo tutta la provinciale che dalla Ss 106 conduce a Francavilla. L’idea di illuminare la croce è del giovane assessore comunale Michele Apolito che ricorda il legame dei francavillesi con il simbolo della cristianità, anche in virtù di un bellissimo crocifisso custodito nella Chiesa Madre. La proposta è stata subito accolta dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Franco Bettarini che presenzierà alla cerimonia di accensione che si terrà domani (sabato) alle 19,30 in piazza del Municipio quando con un segnale a distanza verrà illuminata la croce sulla collina che resterà accesa per tutto l’anno.

Ad allietare il significativo momento di coesione sociale i canti del coro della parrocchia “Annunciazione del Signore” con il parroco, don Pietro Lo Caso, che benedirà la croce alta più di quattro metri e larga due metri e mezzo. La valorizzazione di questo simbolo si aggiunge al caratteristico albero di Natale che sulla stessa collina si illumina a ridosso delle festività. E che quest’anno è stato acceso il 7 dicembre, in concomitanza con l’albero di Natale di Gubbio, il più grande del mondo, in una sorta di gemellaggio virtuale. «L’albero di Natale e la Croce – commenta l’assessore Apolito – rappresentano altresì l’inizio di un processo di riqualificazione del sentiero che conduce alla Timpa del Castello nell’ottica di un percorso verde».

Vincenzo La Camera

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *