Redazione Paese24.it

Fiorella Mannoia in Calabria incontra i familiari delle vittime di ‘ndrangheta

Fiorella Mannoia in Calabria incontra i familiari delle vittime di ‘ndrangheta
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Fiorella Mannoia in Calabria con il suo tour “Combattente”. L’artista, giunta ieri (domenica 9 aprile) a Cittanova (Rc) per il concerto sold out al Teatro Gentile, ha incontrato il sindaco, Francesco Cosentino, gli assessori e una delegazione di familiari delle vittime della ’ndrangheta, tra cui l’associazione “Piana Libera”, e la famiglia di Maria Chindamo, imprenditrice agricola di Laureana di Borrello (Rc), scomparsa quasi un anno fa in circostanze misteriose.

 «Questa nostra associazione – ha dichiarato Silvia Ventra, presidente di “Piana Libera” – è nata proprio per tirare fuori la paura in cui ci siamo chiusi per tanti anni. Partendo dal dolore abbiamo messo su con il sindaco dei progetti che stanno andando avanti». Momenti intensi, quelli in cui la memoria delle vittime innocenti delle mafie si è intrecciata all’impegno per costruire percorsi di condivisione.

«Ho sempre pensato e continuo a pensare che questo Paese lo cambierà il Sud». Queste le parole di Fiorella Mannoia. «E’ un percorso che dobbiamo fare tutti insieme, a partire dai bambini. Si cambia la mentalità poco per volta: quella degli italiani in generale, che scambiano il diritto per un favore, perché ce l’abbiamo proprio nel sangue. E purtroppo nel Sud questa cosa è un po’ più radicata. Però – ha aggiunto la cantante – quando scardiniamo questi modi di pensare e riusciamo a renderci conto che i diritti sono diritti, e non sono favori, quando si trasforma la nostra mentalità, perché da qui si parte, allora davvero si può cambiare».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *