Redazione Paese24.it

Oriolo, castello chiuso a Pasquetta. Delusione per tanti visitatori

Oriolo, castello chiuso a Pasquetta. Delusione per tanti visitatori
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il paese è stato da poco inserito tra i "Borghi più belli d'Italia"

Download PDF

E’ polemica ad Oriolo sulla chiusura del castello il giorno di Pasquetta. Il malumore ha iniziato a diffondersi sui social stimolato da un post che riporta una recensione su TripAdvisor, un noto portale di viaggi che pubblica commenti sui luoghi da visitare, posti dove mangiare e pernottare. Numerosi visitatori sarebbero giunti ad Oriolo per visitare il castello, il Lunedì dell’Angelo, ma mestamente hanno fatto ritorno a casa di fronte all’ingresso sbarrato.

Oriolo ha da poco ottenuto il riconoscimento come uno dei “Borghi più belli d’Italia” e il castello è stato recentemente oggetto di restauro e riqualificazione. Addirittura su una pagina social del Comune di Oriolo nei giorni scorsi si invitavano i visitatori a recarsi nel borgo durante il periodo pasquale.

Da quanto si apprende, nella prima mattinata del giorno di Pasquetta una comitiva ha visitato il castello dopo aver prenotato il tour nei giorni scorsi. Al termine di questa visita, però, il maniero è stato chiuso dall’addetto comunale togliendo la possibilità a chi nel corso della giornata, in maniera spontanea, avrebbe gradito addentrarsi tra i corridoi e le sale di un’incantevole fortezza medievale.  Sulla vicenda – sollecitato da Paese24.it – interviene il vicesindaco di Oriolo, Vincenzo Diego, che detiene le deleghe alla Cultura e Turismo. Diego spiega come per Pasqua e Pasquetta non era prevista l’apertura del castello (come da informativa sul sito comunale), che è stato reso fruibile soltanto per una visita guidata prenotata da tempo e che effettivamente si è svolta. Dopo di che, porta chiusa e tutti a tavola.  «Siamo alla fine di un percorso che ci ha visti protagonisti nel recuperare alcuni beni storici del paese che presto verranno gestiti in maniera professionale.  Per Pasqua non eravamo ancora pronti – si giustifica Diego -. A breve pubblicheremo una manifestazione d’interesse per le associazioni che vorranno darci una mano nella gestione del castello. Intanto ci scusiamo con i tanti visitatori che hanno trovato le porte del castello chiuse».

Nel frattempo però il web non perdona. «Stamattina (lunedì 17 aprile, ndr)  siamo arrivati ad Oriolo alle 11.30 e con sorpresa troviamo il castello chiuso (nonostante telefonando in Comune il venerdì venivo informato dell’apertura dalle 9 alle 12.30). Delusione totale! – si legge su TripAdvisor  -. Chiedo al vigile e mi dice che è stato aperto per un pò, poi il custode vedendo che non c’era nessun visitatore è andato via. Non so se questo è un buon modo per fare promozione turistica!». Tra l’altro, grazie a smartphone e tablet si può godere di una visita al maniero molto particolare, accedendo ai contenuti digitali. A patto, però, che il castello sia aperto.

Vincenzo La Camera

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *