Redazione Paese24.it

Dagli africani ai cinesi. All’Ipsia “Aletti” di Trebisacce tutti a scuola di Italiano

Dagli africani ai cinesi. All’Ipsia “Aletti” di Trebisacce tutti a scuola di Italiano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ha preso il via, presso l’IIS IPSIA-ITI “E. Aletti” di Trebisacce un progetto didattico per l’apprendimento ed il perfezionamento della lingua italiana volto a favorire l’integrazione ed il coinvolgimento culturale e sociale degli immigrati largamente presenti sul territorio dell’Alto Jonio. Il progetto, co-finanziato dal FAMI, (Fondo Asilo, Migrazione ed Integrazione), dal Ministero dell’Interno e dalla Regione Calabria, gestito dall’USR Calabria e coordinato a livello regionale dal CPIA, (Centro Provinciale Istruzione Adulti della Provincia di Cosenza), prevede l’istituzione di corsi di Lingua Italiana per stranieri, con il conseguimento di certificazione livello A1 e A2, in quelle aree del territorio particolarmente interessate dal fenomeno dell’immigrazione, in tutta la Regione Calabria e per tutte le cinque provincie.

Così, grazie alla sinergia tra Rosita Paradiso e Marilena Viggiano, rispettivamente dirigenti scolastiche del CPIA di Cosenza e dell’IIS IPSIA-ITI di Trebisacce, lo storico Istituto “E. Aletti” di Trebisacce è stato individuato, insieme ad altri cinque Istituti nella provincia di Cosenza, per ospitare il corso che ha già ottenuto un ottimo riscontro da parte di immigrati provenienti da Somalia, Nigeria, Marocco, Cina, Ucraina, Georgia che, sentendosi come “a casa”, hanno individuato la scuola come “luogo amico”.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *