Redazione Paese24.it

Primarie Partito Democratico. I risultati nei comuni del comprensorio

Primarie Partito Democratico. I risultati nei comuni del comprensorio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Matteo Renzi vince nettamente le Primarie del Partito Democratico e ritorna segretario nazionale. L’ex premier, che ha ottenuto circa il 70% % dei consensi, ha superato Andrea Orlando che si è fermato a circa il 20% e Michele Emiliano che ha portato a casa il 10% circa dei voti degli iscritti al partito o dei simpatizzanti. Si è votato domenica al costo minimo di 2 euro per elettore. Hanno votato circa 1 milione e 900 mila persone, dato in calo rispetto alle altre due Primarie del recente passato. Renzi ha vinto in tutte le regioni (in Umbria ha superato l’80%), tranne che in Puglia dove l’ha spuntata il governatore Emiliano.

IL VOTO NEI COMUNI DEL COMPRENSORIO:

Amendolara: Votanti 81   –   Renzi 60   –   Orlando 14   –   Emiliano 7

Cerchiara: Votanti 135   –   Renzi 120   –   Orlando 11   –   Emiliano 4

Francavilla Marittima: Votanti 97   –   Renzi 86   –   Orlando 10   –   Emiliano 1

Montegiordano: Votanti 67   –   Renzi 28   –   Emiliano 23   –   Orlando 16

Oriolo: Votanti 83   –   Renzi 53   –   Orlando 26   –   Emiliano 4

Roseto Capo Spulico: Votanti 83   –   Renzi 70   –   Orlando 6   –   Emiliano 6   – Nulle 1

Rocca Imperiale: Votanti 389   –   Renzi 369   –   Emiliano 12   –   Orlando 8

San Lorenzo Bellizzi: Votanti 93   –   Orlando 70   –   Renzi 23   –   Emiliano 0

Trebisacce: Votanti 483   –   Renzi 242   –   Orlando 182   –   Emiliano 55   –   Bianche 2   –   Nulle 2

Villapiana: Votanti 286   –   Renzi 243   –   Orlando 26   –   Emiliano 12   –   Bianche 3   –   Nulle 2

Cassano all’Ionio: Votanti 617   –   Renzi 322   –   Orlando 264   –   Emiliano 18   –   Bianche e Nulle 13

Castrovillari: Votanti 544   –   Renzi 319   –   Orlando 140   –   Emiliano 78   – Bianche 5   –   Nulle 2

Frascineto: Votanti 72   –   Orlando 39   –   Renzi 26   –   Emiliano 6   –   Nulle 1

Morano: Votanti 122   –   Renzi 58   –   Emiliano 52   –   Orlando 12

Mormanno: Votanti 348   –   Renzi 223   –   Orlando 118   –   Emiliano 5   –   Nulle 2

San Basile: Votanti 58   –   Orlando 26   –   Renzi 25   –   Emiliano 6   –   Nulle 1

Saracena: Votanti 117   –   Renzi 91   –   Orlando 15   –   Emiliano 11

Rossano: Votanti 703   –   Renzi 377   –   Emiliano 196   –   Orlando 93   –   Bianche 3   –   Nulle 4

Corigliano: Votanti 1046   –   Renzi 356   –   Emiliano 161   –   Orlando 527  –   Nulle 2

Cosenza: Votanti 3009   –   Renzi   1365   –   Orlando 1023   –   Emiliano 612

v.l.c.

Share Button

3 Responses to Primarie Partito Democratico. I risultati nei comuni del comprensorio

  1. Francesco Foggia 2017/05/02 at 14:47

    Il segretario nazionale e i membri dell’Assemblea Nazionale di un partito politico che si rispetti dovrebbero essere eletti (con le diverse modalità del caso) SOLO dagli iscritti di quel determinato partito, gli unici aventi diritto alla votazione, altrimenti è solo un pasticciaccio … alla fiorentina.

    Rispondi
  2. Giuseppe Ricucci 2017/05/02 at 23:48

    Ma non diciamo le solite cavolate. Renzi è stato eletto anche dagli iscritti, con le primarie che si sono tenute il 2 aprile, dove ha ottenuto oltre il 60 per cento dei voti. È giusto aprire le primarie a tutti coloro che votano PD che non sono i soli iscritti.

    Rispondi
  3. Francesco Foggia 2017/05/03 at 13:39

    Il “partito di Renzi” può proporsi come vuole con i cittadini, ma un partito democratico che sia tale, a mio avviso, si affida solo ai suoi tesserati per eleggere il segretario e i suoi dirigenti.
    Il proselitismo (scouting, per i renziani doc) viene solo dopo, quando le persone vi vedono un certo interesse.
    Signor Ricucci, le “cavolate” sono gli argomenti usati dai politici per nascondere la realtà: queste erano primarie di partito non di coalizione.
    Il termine “cavolate”, poi, usalo con … parsimonia, potrebbe rivoltarti contro.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *