Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ categoria. Rocca Imperiale supera Oriolo e accede alla finale play off

Calcio, 2^ categoria. Rocca Imperiale supera Oriolo e accede alla finale play off
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si interrompe al Comunale di Rocca Imperiale il cammino dell’Oriolo verso una scalata promozione che si annunciava quanto mai ardua. E’ una doppietta del bomber Golia, nell’ultimo quarto di gara, a consegnare ai padroni di casa il pass per la finale dove ad attendere la compagine rocchese c’è lo Spezzano Albanese, secondo al termine del campionato. Nella semifinale play off di Seconda Categoria gir. A, i gialloverdi, in virtù del peggior piazzamento nella regular season, avevano un solo risultato a disposizione, la vittoria, per il passaggio del turno. Vittoria che l’undici di Rusciani ha cercato con coraggio, rispondendo colpo su colpo ai padroni di casa. Ne è venuto fuori un match vibrante, con occasioni da una  parte e dell’altra, ed estremamente incerto fino al penalty che, a 20′ dal termine, ha spezzato l’equilibrio tagliando le gambe agli ospiti. L’inizio prudente fa  pensare a una gara bloccata, una sfida da scacchisti dove ognuno attende che l’avversario faccia una mossa falsa. Ma è apparenza che inganna: la fase di studio dura poco e, subito dopo il quarto d’ora, le squadre aprono le ostilità regalando brividi agli spettatori.

Al 18′ Simonelli si supera per intercettare la conclusione di Santo; immediata la replica oriolana con R.Oriolo che, al 23′, approfitta di una leggerezza in disimpegno della difesa di casa per presentarsi al tiro da ottima  posizione, ma angola troppo la traiettoria e la sfera si perde a lato di un soffio. Sull’altro fronte è Golia, al 25′, a mancare di poco il bersaglio vedendo così sfumare la ghiotta opportunità. I fuochi di artificio riprendono al rientro dagli spogliatoi, l’alba del secondo tempo è incandescente e produce quattro nitide palle gol, equamente distribuite tra le contendenti. Il Rocca si affida al solito Golia che trasforma ogni palla giocabile in un pericolo per la porta difesa da Simonelli, che tuttavia non capitola. Al 50′ il portiere gialloverde sfodera il secondo miracolo di giornata e, pochi minuti dopo, è la traversa a negare la gioia del gol a Golia. Non dorme certo sonni tranquilli neanche Costa, pipelet rocchese, chiamato agli straordinari dalle velenose stilettate ospiti. Al 55′ è Mundo, terminale di una perfetta ripartenza, a battere verso la porta: il vantaggio sembra cosa fatta ma Costa, con l’aiuto determinante di un compagno appostato sulla linea, respinge. L’Oriolo non si ferma a rimuginare sull’occasione persa e carica a testa bassa, conquistando una punizione dal limite: l’esecuzione di R.Oriolo è ben indirizzata, Costa non si lascia però sorprendere e vola a deviare.

Il risultato resta così ancorato allo 0-0 di partenza fino al 70′, quando il signor Filippi assegna ai padroni di casa il calcio di rigore che Golia trasforma nel prezioso vantaggio. A nulla valgono, nella circostanza, le proteste dell’Oriolo per una carica subìta da Aprile in precedenza e non ravvisata dal direttore di gara. L’1-0 spegne gli ardori dei 22 in campo, il Rocca difende il gol che vale la finale e trova, proprio sulla sirena, il raddoppio che suggella la qualificazione con il solito Golia che realizza con un colpo al volo da centro area.

Pierfrancesco Greco

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *