Redazione Paese24.it

Serie D, Castrovillari ancora vivo. Salvezza passa dai play out. Spezzano batte Rocca e vola in Prima

Serie D, Castrovillari ancora vivo. Salvezza passa dai play out. Spezzano batte Rocca e vola in Prima
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, la curva dello Spezzano durante la finale play off di Seconda Categoria

C’è voluta l’ultima giornata di campionato al Castrovillari per far girare quella ruota della fortuna tanto contraria nel corso della stagione. Ai “Lupi del Pollino”, domenica, serviva una combinazione di risultati per non retrocedere in Eccellenza e andarsi quindi a giocare la salvezza ai play out, e così è stato. Il Castrovillari ha superato in casa la Palmese con il classico risultato ad occhiali, nel frattempo il Gela ha espugnato il campo della Sarnese. Alla luce di questi risultati domenica 14 maggio alle 16, in campo neutro, sul manto erboso del “Viviani” di Potenza, si giocherà un primo spareggio play out tra Castrovillari e Sarnese. Chi perde retrocede in Eccellenza, chi vince si giocherà la permanenza contro il Roccella sul campo di quest’ultima, il 21 maggio alle 16.

CLASSIFICA FINALE: Sicula Leonzio 76; Rende e Cavese 66; Igea Virtus 65; Gela 56; Palmese* 55; Frattese 53; Turris 50; Gladiator 48; Pomigliano 46; Gragnano 45; Aversa Normanna 43; Sancataldese 42; Roccella 39; Castrovillari 32; Sarnese 32; Sersale 13; Due Torri (ritirato) (* Penalizzata di 4 punti)

SECONDA CATEGORIA – Nulla da fare invece per Rocca Imperiale che nella finale play off per accedere in Prima Categoria perde sul campo dello Spezzano Albanese per 2-1 con i giallorossi che raggiungono in Prima il San Marco Argentano.

PRIMA CATEGORIA: La Rossanese supera nettamente il Mirto Crosia per 3-0 (doppietta di De Giacomo e Sarli) nella semifinale e play e si giocherà il salto in Promozione nell’attesissimo derby con il Città di Rossano. In Promozione si è qualificato già il Cassano che ha vinto il campionato.

v.l.c.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *